Punta Marina Terme (Ravenna)

Progetto per il Concorso di idee bandito dal Comune di Ravenna per la “RIQUALIFICAZIONE E RIORDINO URBANO E DELL’IMMAGINE DI PUNTA MARINA TERME”.

Una nuova area pedonale dalla città al mare

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo percorso pedonale per collegare i diversi poli della città: Piazza San Massimiano, Via dell’Ancora, Via dei Navigatori e il nuovo Lungomare. La nuova area pedonale si estende su una superficie di circa 10.000 mq, a partire dal tracciato esistente, conferendo alla città un’identità distintiva ed unica, senza per questo essere univoca e sempre uguale a se stessa; qui, infatti, hanno luogo attività di diversa natura, che veicolano la percezione di un percorso in continua evoluzione.

Azioni progettuali

  • creare uno spazio non circoscritto, zona di aggregazione e di passaggio vivibile quotidianamente dagli abitanti e stagionalmente dai turisti che popolano Punta Marina;
  • definire nuovi scenari in cui allestire le attività ludico-ricreative, mercatali, commerciali, ristorative ed  eventi culturali estivi, creando una nuova e riconoscibile identità per Punta Marina Terme, attraverso l’uso di una pavimentazione dal linguaggio architettonico distintivo (Adriatiground) ed elementi di arredo materialmente coerenti con il paesaggio naturale;
  • ideare un sistema di arredo e di pavimentazione esclusivo nelle forme e nei materiali, con un comportamento intelligente, sia da un punto di vista energetico, che funzionale, capace di agire in un modo organico nel suo insieme.

This slideshow requires JavaScript.

Arredi intelligenti

Per rendere distintiva e innovativa Punta Marina Terme è stato studiato un sistema di arredi intelligenti, che si compone di due elementi interdipendenti fra loro:

  • Adriatiground”: una pavimentazione identificata da un pattern univoco, ma variabile disegnato attraverso l’uso di un algoritmo parametrico. Ogni singola mattonella assolve diversi compiti (drenare l’acqua, fornire superficie verde, integrare sistemi di illuminazione a raso…). L’insieme della pavimentazione ha un comportamento collettivo, in grado di assolvere alle esigenze spaziali che nascono dalle varie attività che hanno luogo nell’area.
  • Adriaticom”: una linea di arredi su misura, univoci e variabili, disegnati suddividendo forme complesse in superfici parallele. Questa famiglia è formata dai seguenti componenti: Punto luce,  Fioriera, Tavolo, Seduta,  Panca-chaise longue, Cestino, Totem informativo, Pensilina, Rastrelliera bici, Baby Brontosauro (gioco bimbi). I singoli componenti mantengono una loro identità e intelligenza individuale, assolvendo a compiti quali la produzione di energia, l’identificazione delle aree, il raccoglimento dell’acqua, la fornitura delle attrezzature necessarie alle attività umane, ecc… e collaborano, in un sistema caratterizzato da una intelligenza collettiva, garantendo al tempo stesso uniformità, variazione e un comportamento di insieme organico.

Attività e luoghi

Piazza San Massimiano: nelle ore diurne è adibita ad area mercatale, nei giorni feriali e nelle ore serali diventa luogo di aggregazione dotato di sedute, pensiline e totem informativi che illustrano gli eventi e le attività della piazza, e più in generale della cittadina.

Via dell’Ancora: nel primo tratto di questo nuovo asse commerciale ha sede il mercato; qui non sono previsti elementi di arredo quali panche e sedute, in quanto zona di passaggio. Viceversa, nel secondo tratto di Via dell’Ancora sono disposti arredi per la sosta e l’aggregazione, in virtù della presenza di numerose attività commerciali.

Via dei Navigatori: si tratta di un’importante asse commerciale che conduce al lungomare. Coerentemente con la presenza di ristoranti e caffè, lungo la via si trovano gruppi di pensiline e panche per la sosta e per mangiare all’aperto in estate.

Ex colonia dell’aeronautica: la struttura è destinata ad un centro per l’infanzia, “la città dei bimbi”. L’ubicazione dell’edificio, arretrata rispetto all’asse stradale, a pochi passi dal mare e dalla pineta, ben si adatta alla creazione di aree gioco all’aperto protette, in cui i bambini possono trascorrere il tempo libero.

Piazza Saffi: testata a mare e nodo nevralgico dell’intero percorso pedonale. Per la posizione strategica e l’ampiezza del luogo, la piazza diventa luogo privilegiato per eventi culturali estivi e per mercatini tematici. Nella parte nord della piazza, è allestita un’area gioco per bambini.

Nuovo lungomare: la passeggiata è attrezzata con diversi elementi di arredo che danno vita a spazi dalle diverse funzioni e destinazioni d’uso; aree giochi per bambini si susseguono a zone di aggregazione per adulti, nelle pinete retrostanti prendono posto zone di sosta per le bici e per le auto. Punti luce illuminano il percorso, trasformandolo in luogo ideale per passeggiate serali e notturne per abitanti e turisti.

Ex stazione di pompaggio Sarom: Dance Club collocato sul Lungomare Colombo. Per questo edificio dismesso è stata ipotizzata una funzione ricreativo-turistica, come previsto dal PSC e dal RUE2. Ai lati della struttura sono collocati due parcheggi, per un totale di 148 posti auto.

Credits:
Design Team: Cesare Griffa, Federico Rizzo, Chiara Tournour, Federica Di Iorio
Consulenza Arredi Urbani: Santa e Cole Italia

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: