Archiparchi #0

cg article Archiparchi #0: intro has been published in Parchi – Cultural review on nature reserves (four-montly review), n.49/2006, Federparchi Editore, December 2006, ISSN 1127-7300, pp.120-121

http://www.parks.it/federparchi/rivista/

….

Archi-Parchi è una nuova rubrica che si propone di esplorare il patrimonio costruito interno alle aree dei parchi naturali. Quando si parla di parchi, viene naturale parlare di aree protette, di ambiente, di biodiversità, di idrogeologia e di altri temi legati alla vasta disciplina del verde. Ma i Parchi naturali e le riserve protette non sono composte solo da verde. Esistono anche gli edifici: luoghi che spesso hanno visto ed accompagnato l’azione dell’uomo nella storia del territorio, luoghi che oggi offrono ospitalità a guardiaparco, uffici dei parchi, centri visitatori, foresterie e svariate altre attività. Luoghi che, alcune volte, sono anche case di abitanti locali. Le situazioni sono diverse e molteplici: alcuni impianti costruiti sono nuovi, realizzati ad hoc secondo le necessità degli Enti Gestori; altri sono edifici che risiedono storicamente all’interno delle aree protette e vengono ristrutturati e riadattati secondo le necessità correnti. I materiali di cui sono costruiti gli edifici sono svariati: si va dalle pietre, al legno, ai mattoni, al vetro, al metallo, arrivando persino a trovare situazioni in cui sono ancora presenti vecchi materiali pericolosi quali l’eternit o l’amianto. Gli edifici presenti sul territorio di un Parco per risultare coerenti con l’ambito del Parco Naturale, dovrebbero essere accomunati da uno spirito di bio-compatibilità , soprattutto quando gestiti o posseduti direttamente dall’Ente Parco.

Questa rubrica trimestrale esplorerà la situazione architettonica dei vari parchi italiani ed europei con un formato comparativo: ad ogni uscita saranno messi a confronto due parchi caratterizzati da situazioni di ambiente e contesto diverse (mare/monti; nord/sud…). Si porrà particolare attenzione alle diverse politiche di intervento sul patrimonio costruito esistente e sulla costruzione di architetture ex-novo. Da questo lavoro emergerà una sorta di mappa nazionale ed europea dei diversi modi di agire su tali patrimoni.

Ogni uscita sarà composta da due pagine consecutive divise in tre parti: una prima introduttiva, una seconda dedicata al primo caso studio, una terza dedicata al secondo caso studio. Ad ogni Parco preso in considerazione sarà abbinata un’immagine in bianco e nero capace di visualizzare una particolare situazione caratteristica di quello specifico caso.

cg

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: